Attendere...

VOICE OF DGS

GIAN MARCO
SANTOLAMAZZA


Junior Consultant

Management Consulting

Raccontaci qualcosa di te: riassumi i tratti salienti della tua personalità e del tuo percorso di vita.

Terminati gli studi in Economia a marzo 2020 ho trovato la mia strada in un’azienda consolidata come la DGS. Da sempre appassionato di informatica, passione trasmessa da mio padre, ho trovato nell’area della Management Consulting un fattore di crescita.

Estremamente motivato e determinato a crescere professionalmente, mi considero carismatico, flessibile e con ottime capacità di lavorare in "team work", caratteristica consolidata in quest’ultima esperienza lavorativa. Sempre pronto ad imparare e migliorare, convinto che sia necessario mettersi in gioco, incidere/fare la differenza, saper accettare gli errori e, di conseguenza, migliorare continuamente.

 

Cosa vuol dire essere Junior Consultant in DGS?

Essere Junior Consultant in una società come DGS, a mio parere, si traduce in uno sguardo verso il futuro, l’innovazione e la crescita professionale. Far parte di un gruppo in continua crescita e sviluppo, conferisce la giusta motivazione per raggiungere al meglio gli obiettivi aziendali e non solo. Il privilegio di lavorare in un’azienda che faccia dei suoi dipendenti una grande famiglia, con la quale condividere conoscenze e competenze, garantisce un apprendimento continuo. È infatti grazie a queste caratteristiche che sono riuscito in breve tempo a sentirmi parte integrante dell’area di Management Consulting. La collaborazione, come chiave di lettura per affrontare al meglio il lavoro, è la base fondamentale per un’azienda solida e consolidata che fa del suo personale il punto di forza.

 

La tua esperienza in DGS: quali sono gli aspetti più interessanti del tuo lavoro? Cosa significa per te far parte del team DGS?

Sono in DGS da 1 anno e sin da subito ho avuto l’opportunità di supportare clienti apprezzabili nel panorama nazionale e internazionale.

Grazie a tale aspetto e alla fiducia che DGS ha nel suo personale, la possibilità di crescere professionalmente è davvero elevata. Ogni giorno si è sempre pronti a nuove sfide, sapendo di non scendere mai in campo da soli. Quando si entra a lavorare in DGS, la cosa importante, per fare la differenza, è credere sempre in quello che si fa, mettendo sempre il massimo impegno in ogni dettaglio.

 

Cosa diresti a chi sta valutando un’opportunità professionale in DGS?

Ad oggi, nel mercato del lavoro, è veramente difficile trovare una realtà come DGS che ha il coraggio e la forza di puntare sui giovani, concedendo l’opportunità di una crescita professionale.

Ritengo che sia importante mettersi in discussione, dando con determinazione e umiltà il proprio contributo al fine di raggiungere nel minor tempo e con il maggior risultato gli obiettivi prefissati.

A chi sta valutando l’opportunità professionale in DGS direi: “non fatevi sfuggire la possibilità di poter collaborare con un’azienda come DGS, se il vostro obiettivo è crescere professionalmente e, umanamente, siete nel posto giusto…#bethedifference”.